Leadership responsabile nelle PMI

by Marcela Lepore


Il nuovo paradigma emergente è la competitività sostenibile e responsabile. Le PMI devono essere competitivi, ma non a qualsiasi prezzo o maniera. In questo scenario, va notato che non vi è una vera RSI senza una direzione responsabile.


Per essere veramente efficace e sostenibile, la RSI deve essere considerata parte della strategia della società e dovrebbe essere parte della cultura aziendale. Questo non vuol dire che non vi siano altri motivi per la azienda di essere responsabile verso la comunità, ci sono, e molto valide, ma per che la responsabilità sia sostenibile, devono essere considerati gli incentivi affrontate dagli amministratori nelle loro attività e certamente, uno di loro è il maggior valore dell'azienda. Inoltre, affinchè la responsabilità possa radicarsi al intero dell’azienda è necessaria una ben solida base etica, questo è il punto di partenza.


In questo scenario diventa sempre più determinante poter contare su capi con elevata capacità di guida a tutti i livelli; non basta poter disporre di validi manager ma sono necessari buoni leader. Cosi, il manager-leader è diventato uno dei personaggi più importanti in quello che è conosciuto come "l’economia circolare", un sistema in cui interagiscono azienda, comunità, Stato, la società nel suo complesso; e dove l'etica diviene sistemica e non lineare. Non solo per l'importanza delle decisioni che deve prendere o per la capacità di gestione che deve dimostrare. La sua è già una leadership sociale e per tanto ci si aspetta un comportamento esemplare. Questo significa che non deve comportarsi come ci comportiamo tutti; si prevede di lui che proceda come sappiamo che ci dovrebbero procedere.


Per poter guidare bene, non basta più sapere come amministrare e gestire bene. Diventa indispensabile comunicare efficientemente ed esercitare una leadership globale. Si tratta di una leadership responsabile.


Nel parlare della leadership, la differenza tra una buona e una mala sono i valori. I valori definiscono sempre il modello della persona e della società. Nel parlare di responsabilità, la leadership rivolge a vari tipi di responsabilità: il leader è responsabile per se stesso, per la sua squadra o i suoi più stretti collaboratori, davanti l'organizzazione e la società. Senza una leadership responsabile, sulla base della qualità umana, in grado di trasformare la qualità dell'organizzazione, non c’è una vera e genuina RSI.

2 visualizzazioni0 commenti